Business Portrait: comunicare con le fotografie dello staff

Pubblicato da Massimiliano Ferrari in Marketing, Social Media

Che cos’è il Business Portrait? A che serve avere fotografie professionali dello staff aziendale? Quali sono gli errori che commettono committenti e fotografi?

Business Portrait - fotografia di ritratti aziendali

Che cos’è il Business Portrait

Il Business Portrait o Corporate Portrait è un “ramo” della fotografia commerciale che ha lo scopo di creare immagini professionali di imprenditori, manager e soprattutto di team aziendali.

Non mi riferisco ai rigidi ritratti istituzionali (es. la foto di due avvocati davanti alla loro ciclopica libreria), bensì all’insieme di immagini che raccontano delle persone che hanno costruito l’azienda, di quelle che l’hanno fatta crescere e di quelle che si impegnano ogni giorno per soddisfare il cliente, fotografie che mostrano la parte “umana” dell’azienda.

Le seconde, rispetto ai primi, sono immagini che trasmettono emozioni, valori ed affermano uno stile aziendale.

 

A cosa serve il Business Portrait?

In un mondo globalizzato dove la concorrenza ti sfida online in tempo reale tutti preferiamo avere a che fare con persone più che scegliere prodotti. Le fotografie del tuo staff ti servono per comunicare. Le usi per

  • la realizzazione del company profile
  • la pubblicazione sul tuo sito web (la classica pagina “Chi Siamo”, ma anche per mostrare l’autore degli articoli sul Blog, delle schede tecniche di prodotto, etc.)
  • i canali social aziendali
  • i profili social personali e/o aziendali dei tui collaboratori (un giorno ti spiegherò che non esiste separazione tra attività personale e professionale sui social…)
  • il tuo ufficio stampa
  • diffondere a giornali e riviste in occasione di interviste
  • realizzare biglietti da visita particolari per alcuni mercati
  • perché no, per ricordare ai tuoi eredi come si lavorava in azienda ai tuoi tempi.

Mai sentita la massima “un’immagine vale più di mille parole”? Cosa stanno raccontando le fotografie del tuo staff? Se cominci ad essere seriamente preoccupato della risposta, ti consiglio di proseguire nella lettura.

 

Quali fotografie NON usare come ritratti dello staff

Come-NON-fare-Business-Portrait

In tanti anni di attività professionale “ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi”*.

Mi riferisco a fotografie banali, spesso discutibili, troppe volte di qualità scadente che mi hanno consegnato per realizzare company profile, pubblicare su profili Facebook personali e su canali social aziendali. Ecco alcuni esempi di banalità ricorrenti:

  • l’imprenditore che finge di telefonare
  • il dirigente che finge di parlare all’iPhone (con la mela in bella vista)
  • l’imprenditore alla tastiera del PC (spento)
  • il marketing manager che indica un grafico (ovviamente in ascesa)
  • il direttore vendite in barca
  • il figlio dell’imprenditore seduto su una Ferrari (non sua)
  • il magazziniere sul muletto (spento)
  • lo staff degli impiegati in fila sulla scala
  • un gruppo di operai con la divisa appena scartata (si vedono ancora le pieghe)

per non parlare di fotografie scattate in discoteca o al mare…

 

Come fare Business Portrait efficace?

Le immagini di un servizio di Business Portrait raccontano una storia. Parlano di persone, di uomini e donne che ogni giorno si impegnano nell’azienda, realizzano prodotti, creano servizi, innovano e trovano soluzioni ai problemi. Parlano dell’asset più importante di un’azienda, ma parlano anche di uno stile aziendale.

La realizzazione di Business Portrait è un progetto di comunicazione e di relazione vero e proprio.

Prima di scegliere il fotografo dobbiamo quindi definire lo stile narrativo e quale immagine proiettare, in sintesi (come dicono quelli bravi) dobbiamo definire il mood. Che immagine vogliamo dare delle persone che lavorano nella tua azienda: persone precise o creativi arruffati? Che tipo di ambiente di lavoro vogliamo rappresentare: professionale, informale, veloce? Quali valori vogliamo trasmettere ai tuoi clienti?

Poi passiamo alla definizione di tutti gli elementi di contesto: ambientazione, tipo e colore della luce, dressing, location (temi che approfondiamo in un successivo articolo).

Infine scegliamo il fotografo e programmiamo lo shooting.

 

Come scegliere il fotografo per i ritratti aziendali?

Fotografo Business Portrait Brescia

Il fotografo non è una semplice comparsa in questo progetto, è l’autore delle tue splendide immagini, il genio che trasforma il nostro progetto in storie, il narratore che racconta con grandi fotografie le persone eccezionali che lavorano nella tua azienda.

In Max Marketing abbiamo una grande passione per la fotografia, e collaboriamo con fotografi mooooolto bravi in diverse specializzazioni, anche in ritratti.

Studiamo il progetto con te, definiamo il mood del servizio e ti proponiamo uno o più fotografi che, secondo noi, hanno il miglior linguaggio narrativo ed il cui costo sia compatibile con il tuo budget.

Il giorno dello shooting saremo presenti per coordinare il lavoro del fotografo e mettere a loro agio le persone che andremo a fotografare.

Mettiamo il becco anche nella post-produzione, che è un aspetto molto importante e fondamentale per la riuscita del progetto e, se necessario, la facciamo direttamente.

Il Business Portrait è uno dei nostri servizi, ed è uno di quelli che amiamo di più.

 

Ora valutiamo le tue fotografie

Prendi le fotografie dell’imprenditore, dei manager e dello staff che la tua azienda ha pubblicato negli ultimi 3 anni, mettile vicine tra loro sulla scrivania e verificane la qualità, la coerenza, lo stile e il messaggio che esprimono.

Ricorda che un’immagine vale più di mille parole, tante fotografie emozionanti valorizzano la tua azienda e creano empatia con i tuoi clienti, tante immagini pessime la sviliscono.

Non mi stancherò mai di ripeterlo: i ritratti aziendali mostrano il lato umano dell’azienda, parlano delle persone che ogni giorno fanno la differenza e creano valore.

Se hai fotografie meravigliose dei tuoi prodotti, perché non realizzi fotografie eccezionali delle persone che li creano?

Se vuoi ragionare con noi di un progetto di Business Portrait professionale contattaci subito.

 

* Blade Runner, 1982

Le fotografie mostrate all’inizio di questo articolo fanno parte di un servizio realizzato per la Giacomo Martinelli Srl – Giacomo Martinelli Srl

Massimiliano Ferrari

Laureato alla Bocconi, fa una lunga gavetta nel marketing dal 1995. Nel 2003 la sua prima esperienza imprenditoriale. Nel 2007 fonda Max Marketing che guida ancora oggi. Dopo Max Marketing, la sua passione è la fotografia.