Cataloghi a premi digitali: i nuovi trend per fidelizzare i clienti

Cataloghi a premi digitali: i nuovi trend per fidelizzare i clienti

5 Ottobre 2023

Indice dei Contenuti

Incrementare la loyalty dell’utente è fondamentale per un brand che aspira costantemente al successo: un cliente fedele, infatti, è un cliente che tornerà spesso (o sempre) ad acquistare i prodotti del brand, o a usufruire dei suoi servizi. Questa fanbase di clienti affezionati, secondo le stime, rappresenta la principale fonte di nutrimento per qualsiasi organizzazione del mondo.
Fidelizzare il cliente è quindi indispensabile per garantire continuità e ottimi risultati all’organizzazione. Una buona strategia di marketing deve prevedere anche campagne loyalty, di tipo continuativo o a termine. Un ottimo alleato per i brand che desiderano affermarsi è il catalogo a premi.
Soprattutto negli ultimi anni, l’attenzione dei brand si è orientata sempre di più verso il mondo digitale. I social media e Internet hanno sempre maggiore valore, sia per il consumatore che per le organizzazioni. Scopriamo come combinare i due elementi per potenziare la propria strategia di customer loyalty.

Perché organizzare concorsi a premi digitali?

Un concorso a premi digitale permette al brand di incentivare l’acquisto, fidelizzando il proprio cliente e aumentando la brand awareness. I vantaggi dell’organizzazione di un concorso a premi digitale sono numerosi:

  • aumentare il margine di profitto per il brand, parallelamente all’aumento rilevato nella percentuale degli acquisti effettuati dal cliente. Un modello standard di operazione a premi online prevede la consegna di punti extra o premi agli utenti che compiono un’azione sui social network;
  • creare una fanbase che segue le pagine social del brand;
  • creare un circuito di interesse molto ampio, in quanto l’utente premiato tende a partecipare nuovamente ad altre iniziative nella speranza di vincere premi sempre più ambiziosi e importanti;
  • costruire relazioni durature con il cliente;
  • migliorare l’esperienza di acquisto, valutando e analizzando i feedback ricevuti dagli utenti al fine di ottimizzare la qualità dei servizi offerti;
  • aumentare la possibilità che si inneschi il passaparola, in quanto un cliente premiato tenderà a divenire ambassador del brand, sentendosi gratificato e soddisfatto.

 

Idee e consigli di tendenza per concorsi a premi digitali 

Negli ultimi anni, a imporsi sono stati i concorsi a premi digitali anche e soprattutto perché hanno un altissimo potenziale. Gli utenti trascorrono un numero modesto di ore sui social network: ed è lì che il brand deve intercettare la loro attenzione, creando un dialogo continuo con il consumatore (potenziale o già fidelizzato).
Le nuove tendenze testimoniano che il pubblico, sempre più digitalizzato, apprezza di più un concorso a premi digitale rispetto alle classiche operazioni a premi.
Per organizzare un’operazione vincente, si possono sfruttare idee come:

  • organizzare un contest che preveda la partecipazione attiva dell’utente. Egli potrà vincere il premio una volta compiuta un’azione, che può essere la condivisione di foto, video o contenuti, la partecipazione a un corso, l’acquisto di un prodotto in un determinato giorno, la scrittura di una recensione, la visione di un video o la compilazione di un profilo;
  • scegliere un concorso contestuale. Questa formula prevede la consegna immediata del premio nel momento in cui il cliente acquista un prodotto;
  • scegliere un contest teso a incrementare la customer loyalty. Ovvero, sfruttare il potenziale delle app o dei siti web per coinvolgere l’utente in attività continuative.

Vuoi strutturare un catalogo premi digitale efficace per il tuo business? Compila il form sottostante e richiedi tutte le informazioni!

Massimiliano Ferrari

Laureato alla Bocconi in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing. Direttore marketing in varie aziende, nel 2003 avvia la sua prima esperienza imprenditoriale. Nel 2007 fonda Max Marketing che guida ancora oggi. Nella sua carriera ha collaborato ad oltre 1.900 campagne promozionali. È socio FederPrivacy.