Come redigere il regolamento di partecipazione a un concorso

Come redigere il regolamento di partecipazione a un concorso

6 Aprile 2023

Indice dei Contenuti

Promuovere un concorso a premi rappresenta un ottimo veicolo per pubblicizzare prodotti, servizi e marchi. Numerose aziende in Italia e nel mondo scelgono questo mezzo per fidelizzare il cliente e permettergli di fare esperienza delle prestazioni o della merce offerta.
Ma, per organizzare ed effettuare un concorso a premi, occorre innanzitutto predisporre la documentazione utile. Ogni concorso è soggetto a un preciso regolamento, che ne stabilisce le finalità, le modalità di svolgimento e le condizioni di partecipazione. Approfondiamo la tematica e valutiamo gli step indispensabili alla redazione di un regolamento per concorsi a premi e delle condizioni generali di partecipazione.

Cosa deve contenere il regolamento del concorso a premi?

Per poter organizzare tali attività, quindi, bisogna redigere innanzitutto il regolamento del concorso a premi e le relative condizioni di partecipazione. Il regolamento deve contenere alcune informazioni indispensabili:

  • ragione sociale e dati del soggetto promotore;
  • dati e ragione sociale del soggetto associato e del soggetto delegato (ove presenti);
  • denominazione del concorso;
  • durata del concorso (indicando la data di inizio e la data di fine, tenendo presente che la durata massima è sempre pari a 12 mesi);
  • destinatari: occorre indicare quali sono i soggetti che possono partecipare al concorso ed eventuali esclusioni;
  • ambito territoriale, in modo da delimitare l’area nella quale si svolgerà il concorso;
  • modalità di svolgimento, descrivendo l’andamento del concorso e le relative condizioni di partecipazione;
  • premi: questa voce è utile a definire quali premi vengono messi in palio e qual è il loro valore;
  • termine di consegna dei premi;
  • i dati della Onlus alla quale devolvere i premi non richiesti o non assegnati.

Regolamento concorso a premi: come comunicare le modifiche

Lo svolgimento di un concorso va comunicato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy in via telematica, utilizzando il servizio telematico Prema online. Il portale va utilizzato anche per inviare eventuali modifiche.
Ogni eventuale modifica al regolamento del concorso a premi va comunicata immediatamente al Ministero delle Imprese e del Made in Italy con le stesse modalità̀ della comunicazione del regolamento medesimo e prima che esplichi i suoi effetti. Se le variazioni producono modifiche sostanziali al concorso, devono essere trasmesse almeno 15 giorni prima della loro applicazione.

Cosa fare dopo aver scritto il regolamento concorso a premi

Secondo la normativa sui concorsi a premi, una volta realizzato e registrato il regolamento del concorso a premi, occorre svolgere determinate attività. In particolare, i soggetti promotori sono obbligati a:

  • nominare un soggetto responsabile;
  • comunicare l’avvio della manifestazione mediante il modulo Prema online, da inoltrare al Ministero delle Imprese e del Made in Italy;
  • regidere la perizia tecnica dei sistemi software eventualmente utilizzati durante il concorso;
  • realizzare un l’informativa sul trattamento dei dati inerente alla privacy, utile per la raccolta dei dati dei partecipanti;
  • coinvolgere un notaio o un funzionario della camera di commercio, per la redazione di un verbale di assegnazione premi e del verbale di chiusura (quest’ultimo dovrà essere inviato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy mediante modulo Prema online).

Vuoi realizzare un concorso a premi legale e con un regolamento dettagliato?
Compila il form sottostante per ricevere informazioni

Redazione Max Marketing