Marketing Locale -10 idee per promuovere attività locali - Max Marketing Brescia

Se hai una attività locale e/o fai parte di un’Associazione di Commercianti sei costantemente alla ricerca di soluzioni per

  1. far trovare il tuo negozio da nuovi potenziali clienti
  2. acquisire nuovi clienti
  3. fidelizzare i clienti che hai acquisito nel tempo
  4. competere con i Centri Commerciali e con Amazon

Chiunque gestisca un business locale, oggi, non può pensare di sopravvivere col passaparola o con qualche post su Facebook. Senza una strategia di local marketing è destinato a scomparire.

Che cos’è il local marketing?

Il local marketing è un insieme di attività di comunicazione e promozione, online e offline, messe in atto da negozi, commercianti e business locali allo scopo di intercettare i potenziali clienti all’interno della propria area geografica e condurli nel negozio o nei locali fisici in cui si svolge l’attività.

Una strategia di local marketing efficace nell’era post-Covid deve integrare le tecniche di promozione tradizionali con i nuovi strumenti offerti dal web e dai social media.

Di seguito ti presento 10 tecniche (o suggerimenti se preferisci) per sviluppare la promozione della tua attività, offline e online.

E’ evidente che per implementare una strategia efficace ed adottare tanti strumenti di promozione sono necessarie due cose

  1. Competenze
  2. Investimenti

Seguimi fino alle fine dell’articolo perché dopo averle analizzate tutte scoprirai come farle al meglio investendo poco!

Tecniche di marketing locale off line

1) Pubblicità locale

La pubblicità su giornali e radio locali è il mezzo classico per promuovere il proprio business e ottenere maggiore visibilità. Bisogna farlo in modo diverso dal solito, per esempio offrendo promozioni ed eventi che si svolgono in negozio o facendo realizzare interviste e redazionali che possano incuriosire i clienti del territorio.

2) Crea eventi e corsi

Il tuo negozio non è solo un posto in cui fare acquisti, ma può diventare anche un luogo in cui ospitare varie attività che attirino le persone ad entrare e maturare esperienze positive.

Serate musicali, corsi pratici, degustazioni, lo scambio dell’usato, ci sono tante possibilità, ma come sapere quali sono le più adatte ad attirare clienti? Semplice! Chiedi ai clienti quali sono i loro bisogni e desideri: chiedilo di persona, con un sondaggio su Facebook o con un questionario, le loro risposte ti indicheranno la strada.

E durante gli eventi non dimenticare di scattare foto e girare video da sfruttare sui social.

3) Realizza una fidelity card / programma fedeltà

Realizza una fidelity card per fidelizzare i clienti che hai già acquisito nel tempo, garantendo loro vantaggi esclusivi, proprio come ha fatto OTTICO A. BELLERI di Brescia. Puoi star certo che se scegli i premi giusti e di qualità, i tuoi clienti non andranno dai tuoi concorrenti a fare i loro acquisti, torneranno da te. E oggi puoi risparmiare sui costi di stampa realizzando fidelity card virtuali tramite APP per Smartphone.

4) Crea offerte e promozioni esclusive

Crea un gruppo Facebook o WhatsApp riservato ai tuoi clienti e mantienilo aggiornato. Poi crea offerte e promozioni esclusive per i tuoi clienti su prodotti specifici (non su tutta la merce), di durata limitata e proponile tramite i gruppi che hai creato.

Lascia stare Groupon, invece, non ne vale la pena.

5) Organizza un Concorso a premi

I Concorsi a premi sono strumenti promozionali molto efficaci sia per attirare nuovi clienti che per aumentare la scontrino medio. È opinione diffusa che si tratti di campagne pubblicitarie che richiedono investimenti esorbitanti, ma non è così. Sono numerosi i casi di negozi e attività locali che hanno realizzato concorsi a premi con soddisfazione, con il supporto di Max Marketing. Ecco alcuni esempi:

  • Pasticceria Citterio di Canzo (CO): Concorso Dolci Preziosi – clicca qui per info
  • Profumeria Rigatelli di Sanguinetto (VR) – Concorso a premi “VINCI VIAGGI”
  • Ostilio Mobili di Brescia: Concorso a premi “Ostilio Mobili Compie 50 anni” – clicca qui per info
  • Arredamenti Maggioni: Concorso a premi “Chi compra… se è fortunato, non paga” – clicca qui per info
  • Punto Scarpe Ravasio: Concorso a premi “60° anniversario Punto Scarpe Ravasio” – clicca qui per info
  • Ristorante STEAK ‘N SHAKE di Verona – Concorso a Premi “Steak ‘n Drive” – clicca qui per info

6) Attiva convenzioni per aziende, associazioni e società sportive

Nel tuo comune ci sono imprese? Sicuramente ci sono anche società sportive e associazioni. Prova a pensare quanti lavoratori, soci e volontari ci sono in queste realtà e se solo il 10% di costoro venissero nel tuo negozio tutti i mesi grazie alle convenzioni che hai fatto con loro… tanti soldi assicurati!

Tecniche di local marketing on line

7) Sito web e SEO locale

Fatti trovare da chi ti cerca!
Per emergere nei risultati di ricerca su Google relativi a un territorio specifico è necessario avere un sito web e lavorare sulla SEO locale: ottimizza il tuo sito per parole chiave che descrivono non solo la tua offerta ma anche la tua posizione geografica.

Poiché le ricerche locali vengono effettuate prevalentemente da mobile, è imperativo che il sito web sia ottimizzato per gli smartphone.

8) Google My Business

Google My Business è uno strumento gratuito che consente di pubblicare una scheda della tua attività, pubblicare foto, offerte, eventi sul motore di ricerca più usato. Grazie a Google My Business puoi mostrare ai tuoi utenti le informazioni di cui hanno bisogno, come l’indirizzo del negozio, gli orari di apertura, il numero di telefono, le tipologie di pagamento accettate, etc. e ricevere recensioni.

Una scheda correttamente compilata ti permette di essere visibile anche nelle ricerche effettuate su Google Maps.

Google My Business ti consente anche di sfruttare Google Ads Express, una soluzione pubblicitaria completamente automatizzata pensata per le piccole attività commerciali e i nuovi inserzionisti, in cui gli annunci sono creati in automatico vengono ottimizzati e pubblicati a livello locale su Google, Google Maps e sui siti web partner.

9) Siti directory

Google My Business è il tool più potente del suo genere perché ti garantisce la presenza sul motore di ricerca più usato. Per alcuni tipi di attività è utile essere anche negli altri siti directory, per esempio se hai un ristorante, una pizzeria, un hotel o un B&B non puoi non essere presente su TripAdvisor, Booking e Bed and Breakfast Italia.

10) Social Media Marketing

Sono sempre di più gli utenti che utilizzano Instagram, Facebook e altri Social media per trovare aziende, prodotti e servizi. Per le piccole attività locali si rivelano particolarmente efficaci le dirette Facebook e le Instagram Stories in cui mostrare i prodotti. Naturalmente, tutti i post devono essere geotaggati.

Inoltre, grazie agli strumenti pubblicitari messi a disposizione dai social è possibile creare annunci e mostrarli ad un pubblico altamente profilato, anche geograficamente.

La madre di tutte le strategie

11)  Collabora con gli altri esercenti

Come ti ho scritto all’inizio dell’articolo, studiare, implementare e seguire tutte queste attività richiede competenze di marketing e tecniche, tempo e denaro. Associarti con gli altri commercianti del posto in una Associazione Commercianti forte, attiva e propositiva è un’opzione che ti può assicurare tanti vantaggi e aprirti a possibilità precluse ai singoli:

  • creare un progetto collettivo di Local Marketing
  • creare un Centro Commerciale Naturale
  • ottenere contributi dall’amministrazione pubblica
  • accedere a bandi di finanziamento regionali
  • ingaggiare consulenti e fornitori di qualità
  • poter realizzare collettivamente campagne marketing che non sono alla portata di singole attività, come i Concorsi a premi collettivi ed un circuito chiuso di Cashback
  • mettere sul territorio investimenti importanti ripartendoli in piccole quote sostenibili per ciascun commerciante

L’unione fa la forza!